NON GRATTIAMO IL CIELO!

BACHECA

Per raccontare storie, esprimere opinioni, mantenerci in contatto e scambiare idee, proposte, ecc…

 

Scrivi il tuo messaggio

 

Come funziona? [clicca per espandere/comprimere i dettagli]


È molto semplice!
Per scrivere sulla bacheca non è neccessario effettuare alcun log-in, è sufficiente selezionare il collegamento "Scrivi il tuo messaggio" e potrai inserire il tuo messaggio che sarà pubblicato immediatamente!
I messaggi ritenuti offensivi o contenenti messaggi pubblicitari e/o frasi ritenute non consone o parolacce verranno rimossi dall'amministratore di sistema!
Si ricorda che la bestemmi è reato!
Il sistema memorizza l'indirizzo IP di connessione e i trasgressori, se ritenuto necessario, verranno perseguiti a norma di legge.

 

12 NOV 2010

FINALMENTE SI STA COSTRUENDO IL GRATTACIELO

 

Torino è bella, bellissima, ma per troppi anni troppa gente (nel periodo pre-olimpiadi) l'ha fatta restare indietro architettonicamente, gente contro la metro, i parcheggi sotterranei, contro case che "deturperebbero" l'ambiente. Tutte fandonie, la verità è che se si fa un investimento di 300 milioni un motivo c'è, poche chiacchiere, è la verità. Vogliamo che tutte le sedi vengano trasferite a milano???! Perchè questo rischio c'è, torino non si può più considerare una piccola città del ex triangolo industriale, torino deve camminare sulle sue gambe e ogni investimento deve essere visto senza "puzza sotto il naso", ma come una possibilità di crescita in tutti i sensi. Tra l'altro poi il grattacielo NON è come lo raffigurate, mi sembra anche un'opera eco-sostenibile. Protestate e occupate il vostro tempo per questioni davvero importanti e serie. Grazie.

Simone

09 NOV 2010

VOGLIAMO IL GRATTACIELO INTESA SAN PAOLO

 

Signori miei, siamo seri per cortesia. Il sondaggio che fate voi è su un ridottissimo campione di persone, come si fa a dire che 2 su 3 torinesi non lo vogliono???!?. A parte che ritengo inopportuno fare sondaggi per temi di così poca importanza sociale. Poi non riesco proprio a capire, ma come si fa a dire che torino verrà rovinata???!?? Il grattacielo non è situato in zona centro, o comunque non in zona centro stretto, poi mi sembra ridicolo, state impiegando tempo e soldi, (spero non pubblici) protestando per un grattacielo che tanto è già stato approvato. Poi signori miei, per fare petizioni sono richieste molte più firme di 220!!!Oltretutto ricordiamoci che torino è una città industriale, è sbagliato e quasi assurdo secondo me pensare che il turismo ci rimetterà, perchè un grattacielo non rade al suolo tutto quello di bello, che indiscutibilmente a torino esiste.Appunto perchè torino è bella, vogliamo tutti che oltre che bella, sia anche industriale e funzionale, ovvero porti lavoro. Approvo pienamente il fatto d'inglobare tutti gli uffici all'interno del grattacielo.Speriamo sia costrutito in fretta.

Stefano

08 NOV 2010

Un obbrobrio al posto della collina

 

...Arrivando da via Cavalli è bello spingere lo sguardo verso questo orizzonte collinare verde, funestato dalle gru del cantiere. Ogni volta, non posso fare a meno di pensare che solo menti di amministratori pubblici senza alcun senso dell'etica, potevano decidere di collocare proprio qui un grattacielo. Come procede il ricorso al TAR?

07 NOV 2010

più no grat

 

Alla luce del fatto che poco più della metà dei torinesi (stando ai risultati della recente indagine) ritengono che i garttacieli siano inopportuni e che la costruzione del grattac. di corso Inghilterra è in una fase ormai avanzata, credo che NO GRAT, l'unico comitato attivo nel contrastare la realizzazione dei "mostri", "dovrebbe" operare con maggiore forza, organizzando iniziative con maggiore frequenza, iniziative di informazione per i cittadini (visto il silenzio della stampa), ma soprattutto attraverso l' utilizzo degli strumenti che l'ordinamento mette a disposizione (es. petizione). NO GRAT ha fatto moltissimo fino ad oggi, ma penso che in questo momento dovrebbe agire con ancora più decisione e che i sostenitori dell'operato di NO GRAT dovrebbero essere molto più attivi e più presenti.
mu

06 NOV 2010

grattacieli e sviluppo

 

stiamo vivendo una crisi strutturale epocale! l'europa non sarà più quella di prima; le produzioni industriali stanno definitivamente lasciando il bel paese; nonostante Marchionne affermi di voler dare qualche modello da realizzare a Mirafiori, non passerà un decennio e la Fiat si traferirà baracca e burattini in serbia, in cina, india..etc..DOVE SFRUTTARE BRACCIA A 400 EURI AL MESE.
Torino come l'italia intera gioco-forza si dovrà riconvertire, scoprendo che non è l'industria la sua vera vocazione ma il ben- essere come stile di vita e concezione prettamente italica....le cose bele, preziose come il turismo.
E allora alcuni grattacieli ANDRANNO A DETURPARE E, QUINDI, AD AFFOSSARE LE POSSIBILITà TURISTICHE DELLA NOSTRA CITTà=QUINDI ANCHE LAVORATIVE.
GRATTACIELI IN CUI FAR SOPRAVVIVERE QUALCHE BANCA E QUALCHE ASSICURAZIONE PER QUANTO ANCORA IN UN PANORAMA SOCIALE CARATTERIZZATO DA LAVORI PRECARI AL DI SOTTO DELLA SOGLIA DI POVERTà??? SAREBBE QUESTO LO SVILUPPO???
Non è questione di andare contro il progresso...ma indirizzarlo in modo intelligente e non a vantaggio di qualche piccolo interesse lobbistico.
da ultimo il grattacielo di corso inghilterra sorgerebbe in piena area "cit turin" caratterizzata da favolose palazzine del Liberty Torinese! quale orrendo accostamento un grattacielo! / capisco che la maggioranza della popolazione pensa che Liberty sia il nuovo nome del prossimo figlio di Totti...però non ditemi che non stonerebbe alla stregua dell'orrenda "biro" che è il palazzo fascista di piazza castello! saluti

05 NOV 2010

GRATTIAMO IL CIELO DI TORINO

 

SONO D'ACCORDISSIMO CON MARIO.

05 NOV 2010

Torino sta crescendo, finalmente

 

Sono d'accordissimo. Torino ha perso tempo e competitività negli anni per colpa dei soliti "signor no", che pregiudizialmente e con un certo snobbismo, si sono sempre espressi negativamente di fronte a ogni novità che andasse ad intaccare il passato. Signori miei, prima cosa, il grattacielo verrà pagato con gli utili dell' Intesa San Paolo, seconda cosa sarebbe meglio utilizzare il proprio tempo per quaestioni più sensate e per problemi reali. Io voglio il grattacielo, secondo me il progetto è bellissimo e rispetta anche l'ambiente, con pannelli fotovoltaici. Poi è anche l'occasione per rafforzare torino e placare un pò l'egemonia milanese, che potrebbe impiantare sedi forti nella sua città. Viva Renzo Piano e viva il GRATTACIELO.


Mario

05 NOV 2010

SI AL GRATTACIELO.

 

Fate battaglie per cose più serie per favore.Grazie a persone come voi torino è rimasta anni indietro, gente contro i parcheggi,la tav, la metro. Fatevene una ragione. Comunque il grattacielo rappresentato da voi non corrisponde a quello progettato da Renzo Piano, che è bello, dal punto di vista ambientale è pure utile perchè ricco di pannelli fotovoltaici. Mi spiace per voi ma i torinesi dovrebbero essere interpellati per questioni più serie. Poi la storia delle montagne oscurate è degna del miglior comico di zelig. W IL GRATTACIELO

27 OTT 2010

4 novembre unione culturale

 

sarà presentato il primo sondaggio sui torinesi i grattacieli la urbanistica...

alle 17 e 30 via cesare battisti

28 SET 2010

sono partiti

 

non vedo l'ora di vederlo finito, deve essere bellissimo.

una volta realizzato sarà come quando i Torinesi si sono visti crescere e terminare il tempio ebraico dell'Antonelli.

sono contento che Torino abbia reiniziato a crescere, come era già stato per il grattacielo rai e il cto; ma già partendo da gli edifici alti storici di palazzo carignano o palazzo reale si capisce che ai torinesi sono sempre piaciuti i palazzoni!!!

figo dai; e se poi la storia lo boccierà lo si potrà sempre tirare giù; intanto i soldi li mette la banca e crea indotto.



ciao Max