NON GRATTIAMO IL CIELO!

BACHECA

Per raccontare storie, esprimere opinioni, mantenerci in contatto e scambiare idee, proposte, ecc…

 

Scrivi il tuo messaggio

 

Come funziona? [clicca per espandere/comprimere i dettagli]


È molto semplice!
Per scrivere sulla bacheca non è neccessario effettuare alcun log-in, è sufficiente selezionare il collegamento "Scrivi il tuo messaggio" e potrai inserire il tuo messaggio che sarà pubblicato immediatamente!
I messaggi ritenuti offensivi o contenenti messaggi pubblicitari e/o frasi ritenute non consone o parolacce verranno rimossi dall'amministratore di sistema!
Si ricorda che la bestemmi è reato!
Il sistema memorizza l'indirizzo IP di connessione e i trasgressori, se ritenuto necessario, verranno perseguiti a norma di legge.

 

22 FEB 2009

un'idea!

 

....mi è venuta un'idea.... se diciamo che facciamo ronde ai giardini anzichè altro, che evidentemente non va più di moda, forse forse riusciamo ad essere più attraenti!
A Carnevale ogni scherzo vale, suvvia.... forza&coraggio, i soldi vanno messi sotto il materasso ora più che mai...
a presto spero, mi firmo o non mi firmo????

22 FEB 2009

che speranze abbiamo

 

il san paolo sta facendo lo scavo ma ancora non c' è definito il progetto di grattacielo. si può fargli rimandare e ridimensionare il tutto ma occorre che almeno qualcuno tolga il conto in banca mandando lettera motivata a direttore di agenzia e copia a noi..inoltre venire agli incontri ai giardini..
paolo

20 FEB 2009

grattate altro....NON IL CIELO DI TORINO CITTA' D'ARTE

 

io e il mio cane ugo godiamo questi bei giardini da anni non vogliamo questo mostro che rovinerà anche l estetica di torino le vostre foto lo dimostrano benissimo bravi ma abbiamo ancora qualche speranza che non lo si veda crescere ?ciao e abbasso al mostro grattacielo. Pat e Ugo

20 FEB 2009

Abbiamo messo uno striscione finto vecchio. Ci rivediamo mercoledì

 

Abbiamo appeso uno striscione che sembra antico ma è nuovo - come il nostro pensiero e che dice
Gli alberi lo grattano meglio..il cielo

aiutateci a proteggerlo!

ci si vede per prossimo picnic mercoledi' alle 12 e 30

paolo

20 FEB 2009

venerdì protestiamo incontrandoci ai giardini

 

Venerdi 20 dalle 12,30 ai giardini

18 FEB 2009

Scusa il disturbo

 

Caro Francesco, superficiale sarai tu.

Detto questo non disturberò più il tuo sito per scambiare ottimismo, formule, ...
Paolo

17 FEB 2009

Piantare alberi e ortaggi

 

Se piantiamo alberi non solo nei parchi in periferia, come vorrebbe il comune, che si ripaga dei debiti olimpionici, svendendo i giardini alle immobiliari (vedi quello di v. G. Medici), ma anche in quelli centrali chissà cosa ne viene fuori: già esiste un commando che da tre anni risistema a sue spese aiuole disastrate, trapiantando fiori e piante. Un buon esempio che, una volta generalizzato in altri ambiti, porterebbe nel giro di tre generazioni a cambiare progressivamente le cose a vantaggio degli individui umani, sfavorendo finalmente le grosse e rapaci organizzazioni parassite. Se ci impegnamo, i nostri pronipoti godranno di una società in cui le relazioni reciprocamente arricchenti saranno ampiamente diffuse e promosse a discapito di quelle di sfruttamento.
VIVA GLI ESSERI SIMBIONTI!
PS mercoledì, contro l'asportazione degli alberi, se c'è gente, io proverò a seminere un po' di piselli e a dare vita a un mini-orto-sperimentale, sul terreno appena "lavorato" dalle ruspe.
FRancesco

17 FEB 2009

resistere per esistere

 

Questo è un sitointernet CONTRO il grattacielo, mi pare! I superficiali prograt se ne costruiscano uno, se sentono il bisogno di esprimersi; a noi serve per scambiarci strategie per l'azione, formule per l'ottimismo e mettere in circolo il sapere: ecologia, antropologia, tecnologia e società, non esaurirci dietro a ipocrite falsità. L'architettura è sempre sociale e prima di costruire qualcosa di nuovo si chiede permesso a quelli che già vivovono nella zona che ospiterà il nuovo edificio e, nel caso, si ripsettano i veti espressi, non si fa violenza pensando solo ai propri interessi. I grattacieli sono l'espressione di uno spirito arrivista che sta ormai passando di moda: l'avanguardia della modernità trasforma le città in luoghi ad alta densità di piante e con orti nei parchi cittadini per insegnare ai bimbi da dove vengono le verdure e qualcosa sui cicli della vita, senza doversi spostare di 50 Km in cerca di una mediocre fattoria didattica.
Hasta il climax ecologico e social!
Francesco

16 FEB 2009

MAH?!?!?

 

Non capisco perchè alcuni non firmino i loro messaggi...
e non capisco perchè una città per continuare a vivere abbia bisogno di quel grattacielo... non capisco perchè esistano sovraintendenze, articoli di legge sul paesaggio, verifiche di impatto ambientale, VAS, vincoli, e tante altre cose...
non capisco perchè S.Paolo Intesa, secondo i giornali, non ci pensa proprio a realizzare la "utile e gradevole" Biblioteca Bellini, a progetto già pagato (così dicono Stampa e Repubblica...),
ed invece con il grattacielo va avanti! Quello che non capisco poi è perchè se non si vuole questo grattacielo proprio in quella posizione si debba automaticamente essere considerati dei dinosauri; per me il "nuovo" (?) deve essere "sostenibile" e quello che crescerà non lo sembra affatto; del resto sembra che da Ovest a Est del Grande Nord Italico sia tutto un fiorir di torri, specie se griffate... se in più penso che il fantomatico asilo annesso non sarà pubblico, mi vien da piangere. Saremo noiosi, retrogradi, contro il progresso&futuro, non capiremo il valore aggiunto etc...etc... beato chi è così sicuro invece delle meravigliose opportunità che offrirà il torrone... ah a proposito che fine hanno fatto i Gianduiotti di Giugiaro???
e questa volta non firmo neanche io!

16 FEB 2009

Torino è viva

 

La storia di Torino non si è fermata al 1700 con Juvarra o al 1800 con Antonelli, ben venga Renzo Piano a dare continuità alla realizzazione di opere importanti, legate ai tempi e progettate con attenzione alle esigenze della città