NON GRATTIAMO IL CIELO!

BACHECA

Per raccontare storie, esprimere opinioni, mantenerci in contatto e scambiare idee, proposte, ecc…

 

Scrivi il tuo messaggio

 

Come funziona? [clicca per espandere/comprimere i dettagli]


È molto semplice!
Per scrivere sulla bacheca non è neccessario effettuare alcun log-in, è sufficiente selezionare il collegamento "Scrivi il tuo messaggio" e potrai inserire il tuo messaggio che sarà pubblicato immediatamente!
I messaggi ritenuti offensivi o contenenti messaggi pubblicitari e/o frasi ritenute non consone o parolacce verranno rimossi dall'amministratore di sistema!
Si ricorda che la bestemmi è reato!
Il sistema memorizza l'indirizzo IP di connessione e i trasgressori, se ritenuto necessario, verranno perseguiti a norma di legge.

 

24 APR 2009

piu' spazio ad Annozero

 

Avrei preferito che nella puntata di AnnoZero Santoro vi avesse
garantito uno spazio di espressione piu' esauriente e senza la continua interruzione di quella buzzurra della Santacazzi e quell'altro Playmobil.
Mi sono informato da solo in rete sulla vostra protesta e vi sono vicino!!
Io vivo nella provincia sud di Milano dove in concomitanza con l'Expo e' prevista una colata di cemento inaudita e speculativa proprio nell'ultimo angolo verde intorno a Milano.
Forse perderete la battaglia ma sarà evidente che avete fatto il possibile per evitarlo. magra consolazione.

in bocca al lupo.

Alessio Suzzi

24 APR 2009

Da Paolo - Bassano del Grappa

 

Mi dispiace molto per il trattamento che avete ricevuto ad annozero. Era volutamente provocatorio ed ignorantemente gestito da Santoro.
Vi sono molto vicino, so che non è molto consolante ma dalle nostre parti (nordest) non mancano gli amministratori pubblici deliranti.
Mi riferisco all'idea di costruire nel centro di una magnifica cittadina medievale come Bassano del Grappa queste 2 cose!!
http://www.civicity.eu/uploads/070807-1544-vele.jpg
Non c'è fine alla demenza.
Grazie, Paolo

22 APR 2009

effetti speciali all'ex-lancia

 

Proprio così, è stato presentato in Circoscrizione 3 il progetto di riqualificazione/edificazione di ciò che rimane della fabbrica di automobili più eleganti che si siano mai viste in Ialia; la sensazione netta è quella di una messinscena senza l'attore-assessore protagonista, invitato ma mai visto, molto facile in realtà da smascherare, basti calcolare quanti metri verso il cielo sono due palazzi da 18 piani previsti per colmare il vuoto lasciato dalla de-industrializzazzione. E cosa vorrà dire costruire alloggi per 1000 persone. Per "eventuali curiosità" chiedere allo studio Mellano eventuali dettagli ed eventuali piccole modifiche di progetto, e cercare di rimaner di buon umore, magari convertendosi al partito del traffico insostenibile, del cemento, grigio, triste e disaggregante.
Come per il grattacielo intesa, NO VAS. E tanti saluti.
P.S. ma quanto sono suggestivi i rendering!

19 APR 2009

per roberto

 

... che ha ragione, qualcosa si può sempre fare, pare che le torri possan spuntare come funghi dopo un'abbondante pioggia....martedì 21 ad esempio in Circoscr. 3 ci sarà consiglio aperto proprio su questi temi, le amate/odiate trasformazioni urbanistiche, sollecitato dalla cittadinanza, dovrebbe partecipare l'assessore Viano!
Nell'area ex-lancia-tanto per dirne una- è prevista una nuova torre residenziale, almeno così recita la didascalia dell'urban center... la fontana-igloo è così bella, ma si può andare ad intervenire proprio lì???....
come si suol dire ne vedremo delle belle, non è vero???

19 APR 2009

E dopo il grattacielo di c.so Vittorio, due nuovi mostri minacciano la città

 

Non ci resta che piangere.
Curiosando in giro per la rete è possibile trovare delle liste più o meno ufficiali dei progetti in via d'approvazione per quanto riguarda lo sviluppo verticale torinese. Tra idee, progetti in via d'approvazione e già approvati si tratta di almeno una ventina di edifici le cui altezze variano tra i 70 e i 250 metri, dei veri e propri mostri che ci toglieranno la vista sulle nostre belle montagne e la nostra stupenda collina. Fare anche qua dell questioni politiche mi sembra difficile e inutile, quindi preferisco trattare l'argomento da un punto di vista prettamente estetico. L'idea mi è balenata in testa leggendo su "La Stampa" di venerdi scorso un piccolo trafiletto nella Cronaca di Torino che parlava del progetto di due nuovi edifici, che verrano ubicati proprio di fronte alla fontana di Mario Merz, in corso Mediterraneo. Questi due nuovi grattacieli (il piu alto di circa un centinaio di metri, destinato ad uffici, l'altro una sessantina, destinato alle abitazioni) avranno una base di circa 11 metri, due giganteschi parallelepipedi che toglieranno l'aria a una zona che di costruzioni alte per ora vanta solo il grattacielo Lancia (che basta e avanza).
Studio architettura, devo ammettere che i grattacieli mi affascinano, sono opere spettacolari da vedere e studiare, ma sinceramente dubito fortemente che si possano ben inserire in un contesto come quello torinese, una città il cui centro storico non si distingue spesso dalle zone limitrofe, dove l'architettura ottocentesca si amalgama con il resto creando un'atmosfera magica e senza tempo. Pensate all'orrore del cosiddetto "Dito di Mussolini" in piazza Castello, quanto la sua sagoma e il suo stile stonino con l'edificato circostante. Vogliamo veramente permettere che vengano create altre aberrazioni edilizie nella nostra bella città? Non so più che dire, ma cosi come ci siamo attivati per il grattacielo Sanpaolo, forse potremmo fare qualcosa anche per gli altri giganti con cui vogliono rovinare Torino.

Roberto M.

17 APR 2009

DA RICORDARE

 

un'altra data da ricordare, forse per tutti un appuntamento interessante: 23 aprile, Unione culturale, h.21.00, Montanari presenta il dibattito "dalle Spine alla variante 200", invitati Pietro Derossi, Viano e Bettini. Lo stesso giorno, alla Cavallerizza, h. 16.30, all'interno del calendario di Biennale Democrazia invece "I luoghi urbani della Democrazia", sottotitolo Abitare la città; partecipano Tosoni, Ferrario e Ortoleva.

16 APR 2009

comunicazione su candidatura

 

Mi è stato chiesto di chiarire il senso della mia candidatura nella lista Sinistra per la Provincia di Torino.
Se non era già chiaro, preciso che si tratta di una scelta personale , che non coinvolge il Comitato Non grattiamo il Cielo. Il mio impegno nograt resta immutato e il comitato - come tutti o quasi i comitati - è trasversale e del tutto autonomo e non si schiera su candidature. So comunque di poter portare avanti la battaglia anche attraverso la lista della Sinistra - che quindi si muove su un terreno politico-istituzionale - oltre che attraverso l'azione diretta del Comitato. Nel quale continuo come prima, salvo il fatto che da qui al 7 giugno avrò forse un po' meno tempo.

Paolo Hutter

13 APR 2009

speriamo....

 

....veramente che li innalzino tutti e cinque davanti a casa tua, pensa che belle ombre d'estate....un fresco!

12 APR 2009

W IL GRATTACIELO!!!

 

Spero che ne vengano edificati almeno altri 5...

06 APR 2009

comunicazione di servizio

 

... ci sarebbe da collocare uno striscione resistente adatto ad abitazione in zona interessata!!!